Denis Zorge

Denis Zorge: “La fotogenia non e caratteristica della persona ma professionalita del fotografo”.

Il fotografo e una professione molto di moda. La tecnologia e diventata piu accessibile, moltissimi posseggono una macchina fotografica professionale e un paio di obbiettivi. Ma e sufficiente per considerare se stessi fotografi? Dopo tutto, appena comprato un paio di forbici, non possiamo considerarci barbieri, c’e bisogno d’altro. Come si diventa un vero fotografo? Dennis Zorge ci racconta la sua biografia professionale.
Intervista realizzata da Olga Sergeeva.

– Dennis, ci dice come e iniziata la sua carriera di fotografo?

– Tutto e iniziato quando, a sette anni, i miei genitori mi hanno regalato la mia prima macchina fotografica “Smena”. Ne fui entusiasta, ma era difficile capire come funzionava, cosi feci i primi scatti sugli animali domestici. Piu tardi iniziai ad andare al campo estivo dove presi le prime lezioni di fotografia con Vladimir Boroda (fotografo del quotidiano “Izvestia”), il mio primo maestro. Da lui ho imparato a conoscere la fotocamera , le sue funzioni, le impostazioni, i processi, i termini chiave nella fotografia come l’inquadratura, l’angolo e la prospettiva ecc. Fondamentalmente scattammo foto delle attivita del campo estivo, ma a volte, per divertimento, pedinavamo i nostri capi per “beccarli” mentre fumavano per poi affiggere le foto sulla bacheca del campo.

Dopo la scuola, ho iniziato a lavorare in un laboratorio fotografico, dove ho ben appreso il processo di sviluppo di pellicole per la stampa, e ho incontrato mio secondo maestro, Oleg Ikhlov (operatore k / f “Non fare lo stupido”). Da lui ho appreso come realizzare un video. E’ stato molto interessante, e per alcuni anni sono rimasto entusiasta da questa nuova professione.

Dal 2000 ho iniziato a lavorare nello studio «Golfstream», dove ha iniziato come operatore finendo col diventare direttore esecutivo. Inoltre, nel 2009, mi sono laureato presso l’Universita di Cultura nella specializzazione di “Maestro fotografo”

– Quindi, possiamo dire che a quel punto aveva gia acquisito esperienza in tutte le aree: Maestro della fotografia, esperienza nello sviluppo e stampa di pellicole, operatore video, e ha anche acquisito la necessaria competenza nella gestione per l’organizzazione di uno studio fotografico.

– Si ‘, credo che per questo il passo successivo nella mia carriera sia stato aprire nel 2004 lo studio “Crystal World View.”, ancora oggi operativo.

– Aprire un proprio studio e un passo importante. Come avete risolto il problema di trovare i clienti?

– Per noi non e mai stato un problema. Non era sconosciuto nell’ambiente professionale, avevo contatti, e il passaparola ha funzionato benissimo. In effetti, nella mia professione, do sempre priorita alla qualita per assicurarmi contatti duraturi, motivo per cui i clienti tornano da me, e con nuovi contatti.

– Quali servizi offre il suo studio?

– Tutto quello che riguarda il mondo della fotografia e del video: matrimoni, feste, banchetti, album fotografici, fotoritratti e foto di qualsiasi cosa, dagli interni di una casa fino agli animali domestici.

– Quale pensa sia la chiave del vostro successo?

– Moltissime cose. In primo luogo la mia esperienza, perche ho dedicato tutta la mia vita a questa causa. Ora ci sono molti cosiddetti fotografi che, dopo aver acquistato la fotocamera, gia si ritengono professionisti. Ma non e cosi, queste persone vogliono solo guadagnare denaro facile. Per me la fotografia e la mia vita. Non e semplicemente un lavoro, ma anche il mio hobby preferito.

In secondo luogo, la garanzia di buone foto, non solo grazie alle attrezzature; tutto inizia con la progettazione. Prima di iniziare a lavorare, prima di tutto, e necessario conoscere le esigenze dei clienti, per sapere quali risultati desiderano. Facciamo una riunione per discutere idee, sviluppare la strategia per poi passare alla fase operativa. Se necessario, contattiamo stilisti, costumisti, ecc. Il completamento del lavoro e l’elaborazione dell’immagine stessa. In altre parole, lo studio fornisce una gamma completa di servizi – dall’idea all’immagine finita.

In terzo luogo, io non sono alla ricerca di denaro facile e ordini costosi ma lavoro in un particolare segmento di mercato che mi piace. Ma, soprattutto, cerco di lavorare sempre bene, ed il mio motto e – solo un approccio individuale, e un servizio di alta qualita.

Quindi lei puo essere considerato uno dei fortunati che amano la propria professione?

– Si, perche questo lavoro e molto stimolante per me, e porta non solo del reddito, ma anche divertimento. Ho fatto questo per 15 anni, ma sono in costante apprendimento e alla ricerca di nuovi approcci. Cerco di non fermarmi mai, ma investo tutto il mio tempo per sviluppare, per trovare una nuova prospettiva, una nuova visione.

Come fare una buona foto, per esempio, un ritratto?

– Qui abbiamo due punti. In primo luogo – non ci sono persone brutte! La fotogenia non e caratteristica della persona ma professionalita del fotografo. In secondo luogo – il reciproco desiderio di cliente e fotografo di ottenere il risultato desiderato.

Quali sono le ragioni per cui i clienti scelgono esattamente voi?

– Sono un professionista con quindici anni di esperienza nei foto ritratti, ma anche nei reportage. Sono in una costante ricerca creativa, e il mio studio e dotato di attrezzature di alta qualita per tutte le situazioni, e mettiamo a disposizione una gamma completa di servizi: dalla progettazione alla realizzazione, e lo ripeto – la fotografia per me non e solo un lavoro, ma un lavoro e uno stile di vita.

Per maggiori informazioni e consigli potete chiamare:
+7 (495) 778-43-34. 24 ore su 24!

Leave a Reply